Suicida per 10 g di hashish: La madre ai funerali:” non è normale fumare canne”

Ragazzo suicida a Lavagna: la mamma, “vi vogliono far credere che fumare una canna è normale”.

Sicuramente non va bene, non fa bene fumare canne, o comunque utilizzare qualsiasi tipo di droga, ma il gesto della madre nel denunciare il figlio, è stato giusto? Ne è valsa la pena?

“Vi vogliono far credere che fumare una canna è normale, che faticare a parlarsi è normale, che andare sempre oltre è normale. Qualcuno vuol soffocarvi”. “Diventate protagonisti della vostra vita e cercate lo straordinario”. Lo ha detto ieri ai giovani la madre del ragazzo suicida a Lavagna durante i funerali. E’ stata la mamma del ragazzo a rivolgersi alla Guardia di Finanza quella stessa mattina andando personalmente in caserma, perché “non sapeva più cosa fare”, ha detto il comandante provinciale della Guardia di Finanza Renzo Nisi.

10mila persone hanno partecipato ieri ai funerali. A celebrare le esequie Don Andrea Buffoli, cappellano della Virtus Entella, la squadra nella quale il ragazzo giocava con la maglia numero 15. “Ai ragazzi qui presenti voglio dire due cose: parlate di voi e della vostra vita, perché vuol dire farsi volere bene ed essere accolti, non abbiate paura di farlo”, ha detto il sacerdote.

36,701 Visite totali, 10 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.