Succo di carota: bevilo e vedrai già dopo due ore cosa accade al tuo corpo..

Il succo di carota è ricchissimo di antiossidanti e fitonutrienti fondamentali per il sistema immunitario, la pelle, gli occhi, il cuore e la prevenzione del cancro

 

Le carote non sono solo arancioni, ma chi ha viaggiato nel nord Europa o negli USA avrà visto anche le carote viola o gialle. Il colore della carota è determinato dal tipo di fitonutrienti che contengono e ad esempio quelle viola sono ricche di antociani (gli stessi presenti nei mirtilli e nelle more) mentre quelle arancioni sono ricche di carotenoidi e in particolare di beta-carotene, un precursore della vitamina A attiva che è responsabile di molti benefici della carota riconosciuti oggi dalla medicina.

 

Molti studi hanno dimostrato che il beta-carotene è cruciale per:

 

    • Sistema immunitario (per questo nel Metodo Gerson è usata nella terapia anti-cancro)

 

    • Proteggere e rigenerare la pelle

 

    • Migliorare la vista

 

    • Eliminare i danni dei radicali liberi con effetto di protezione del DNA e riduzione dell’invecchiamento

 

    • Protezione contro malattie croniche come il cancro e le malattie cardiache

 

Addirittura il famoso Norman Walker diceva riguardo alle carote che:

 

“Le molecole di succo di carota sono gli analoghi esatti di quelle del sangue, un fatto estremamente interessante e rivelatore. Non ci stupisce averne constatato i grandissimi benefici.”

 

Proprietà del Succo di Carota

 

La carota:

 

    • E’ la più ricca fonte di Vitamina A che il corpo possa assimilare velocemente (Solo una tazza di carote tritate fornisce il 400% delle vostre esigenze di vitamina A!)

 

    • Contiene anche un’ampia gamma di vitamine ovvero la vitamina B, vitamina C, vitamina E e la vitamina K

 

    • Abbonda di minerali essenziali: magnesio, potassio, fosforo, manganese e calcio

 

Grazie a queste proprietà, è indicata per i disturbi della crescita, in situazioni di demineralizzazione e carenze vitaminiche, astenia, carie, capelli e unghie fragili.

 

Tra le proprietà principali:

 

    • Stimola l’appetito e favorisce la digestione.

 

    • E’ un valido aiuto per migliorare e mantenere forte la struttura delle ossa e dei denti.

 

    • Il succo di carota dissolve naturalmente ulcere e condizioni cancerose.

 

    • E’ un arma contro le infezioni e agisce in maniera efficace affiancando le ghiandole surrenali.

 

    • Aiuta anche a prevenire le infezioni agli occhi, alla gola, alle tonsille, alle cavità nasali oltre agli organi della respirazione in generale.

 

    • Risulta utile sia in caso di stipsi sia nelle diarree, anche dei bambini.

 

    • Protegge anche il sistema nervoso ed è ineguagliato per aumentare il vigore e la vitalità.

 

    • Le malattie intestinali ed epatiche a volte sono dovute ad una carenza di alcuni alimenti contenuti proprio nel succo crudo di carota, che se assunto depura il fegato eliminando le tossine che lo intasano.

 

    • Aiuta a ridurre i sintomi dello stress ed sostenere le fisiologiche funzioni del sistema digestivo.

 

Benefici del Succo di carota

 

Il succo di carota permette di ottenere tutte le proprietà della carota in quantità concentrata. Considera infatti che in un solo bicchiere di succo di carota sono contenuti i nutrienti presenti in 5 carote! E’ molto facile da bere e anche da assimilare un bicchiere di succo che 5 carote intere!

 

Vediamo nel dettaglio i benefici principali del succo di carota:

 

1. Migliora la vista. La carota contiene tre nutrienti cruciali – beta-carotene, luteina e zeaxantina – che sono in grado di aumentare notevolmente la salute degli occhi. Ad esempio, senza il beta-carotene si può verificare la degenerazione maculare e persino la cecità. La luteina e la zeaxantina invece lavorano per ridurre il rischio di perdita della vista legato all’età. Uno dei primi sintomi di carenza di vitamina A può essere osservata nella difficoltà di adattare la vista alla luce fioca, come per esempio entrare in una stanza buia, o in un teatro, arrivando da una sala illuminata. Un sintomo più grave è l’incapacità di recuperare il focus della strada dopo il bagliore dei fari di un passaggio automobilistico. Questo difetto di vista è noto come “cecità notturna” ed è la causa di molti incidenti gravi. La carenza di vitamina A è in realtà la prima causa di cecità prevenibile in tutto il mondo. Le carote possono anche ridurre il rischio di cataratta, una causa comune di perdita della vista legata all’età. Bere succo di carota regolarmente vi aiuterà a mantenere occhi e vista sani per tutta la vita. Da notare che secondo l’antichissima dottrina della Segnatura le carote sono l’alimento più curativo per gli occhi perché la loro forma (se tagliate orizzontalmente) è simile a quella dell’occhio.

 

2. Previene le malattie croniche. I carotenoidi, che si trovano nelle carote e negli altri ortaggi di colore arancione, sono potenti antiossidanti che possono aiutare a ridurre il rischio di malattie sia lievi che croniche. Infatti potenziano notevolmente il sistema immunitario aiutando a difendere l’organismo dai danni dei radicali liberi, dai batteri nocivi, dai virus e dall’infiammazione. Gli antiossidanti che sono presenti nella carota includono: la vitamina C, beta-carotene, licopene, luteina, zeaxantina. Le carote sono una delle più alte fonti naturali di sostanze fitochimiche carotenoidi e antiossidanti beta-carotene, entrambi i quali combattono il cancro bloccando i danni al DNA, i livelli di infiammazione e la mutazione delle cellule.

 

3. Riduce il rischio di malattie cardiache. Tutte le verdure di colore arancione come le carote diminuiscono il rischio di malattie cardiovascolari, in particolare nelle donne adulte. Indipendentemente da altri rischi cardiovascolari, la ricerca attuale indica che la carota abbassa lo stress ossidativo e migliora la difesa del corpo contro le varie forme di malattie cardiovascolari. Il succo di carota è inoltre in grado di abbassare il colesterolo e aumentare la produzione di bile, che aumenta la capacità del corpo di digerire i grassi evitandone l’accumulo.

 

4. Protegge dal cancro. Studi suggeriscono che consumare alti livelli di carotenoidi da frutta e verdura può essere protettivo rispetto nei confronti del cancro. I ricercatori hanno dimostrato che gli antiossidanti presenti nelle carote possono essere in grado di combattere le cellule della leucemia e possono svolgere un ruolo nel ridurre il rischio di alcuni dei tipi più diffusi di tumori, tra cui quello ovarico e al seno.

 

5. Facilita la rigenerazione delle ferite, la guarigione dalle scottature e rende la pelle morbida e liscia. Il beta-carotene è fondamentale per la guarigione di qualsiasi tipo di ferita. Le carote sono da secoli utilizzati come un impiastro per aiutare a guarire le ferite. In caso di qualsiasi tipo di infezione della pelle, tagli o altre ferite, troverete che il succo di carota aumenterà la capacità di guarire più velocemente e di combattere le infezioni e evidenti segni di infiammazione della pelle. La vitamina A che viene prodotta grazie al consumo di carote aiuta a rendere la pelle liscia, morbida ed elastica. Gli antiossidanti della carota inoltre prevengono la formazione di rughe premature, eczema, eruzioni cutanee e dermatiti e possono fungere anche da protezione solare naturale. Il succo di carota è importante anche per guarire dalle scottature solari.

 

6. Previene l’influenza. I carotenoidi, inoltre, stimolano la produzione di linfociti T e cellule natural killer fondamentali per contrastare le malattie infettive in generale, inclusa la classica influenza, e anche contrastare anche la diffusione delle cellule tumorali.

 

Fare un digiuno a base di succo di carota (magari mescolato anche con dello zenzero, sedano e mela) è un ottimo modo per disintossicare l’organismo depurando le cellule e rimuovendo le incrostazioni del colon. Ottimo anche al mattino per iniziare la giornata invece del deleterio cappuccino+cornetto.

 

Preparazione del Succo di Carota

 

Lavare accuratamente le carote in acqua fredda, l’ideale è strofinarle con una spazzola dura a base vegetale. E’ importante non togliere la buccia, perché vitamine e minerali si trovano proprio vicini alla superficie. Tagliarle a pezzi ed inserirli in un estrattore o una centrifuga che separeranno la fibra dal succo. Solitamente la dose per un bicchiere di succo di carota sono circa 5 carote. Per chi volesse migliorare il sapore può aggiungere 1-2 mele, 1-2 coste di sedano e un pezzo di 3 cm di radice di zenzero fresca.

24,908 Visite totali, 7 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.