Registrate nelle ultime 48 ore, forti scosse sismiche in tutto il pianeta. I sismologi avvertono..

Avvertimento allarmante degli scienziati: quattro mega-terremoti potrebbero verificarsi. Nelle ultime quarantotto ore, si sono verificati cinque grandi terremoti in vari punti del pianeta. Ora sismologi avvertono la gente che questo livello di attività sismica potrebbe portare a un’ondata di imminenti “mega terremoti catastrofici”.

Dal 2016, l’Asia e alcune aree sparse in tutto il Pacifico del Sud hanno sperimentato una elevata attività sismica, con aumento della magnituo dei terremoti. Questi hanno incluso una magnitudo di 6.5 che ha colpito l’isola di Vanuatu, un terremoto di magnitudo 5.9 nel sud delle Filippine, un terremoto di magnitudo 6,9 in Myanmar e un devastante 6.6 di magnitudo nella città pakistana di Kabul, che ha causato la morte di sei persone.

Secondo gli esperti, questa ondata di insolita perturbazione sismica può significare che molto probabilmente, si sta andando verso una maggiore attività che può portare seri problemi su tutta la linea delle maggiori faglie. Secondo Roger Bilham dell’Università del Colorado, le attuali condizioni mettono il mondo in una situazione estremamente precaria e pericolosa. Egli sostiene che il posizionamento delle piastre (o placche tettoniche) in questo momento attuale, potrebbe significare che il mondo potrebbe essere colpito da ben quattro mega terremoti nei prossimi mesi. Bilham spiega che un ‘mega terremoto si riferisce a un terremoto che può arrivare a misurare più di 8,0 gradi della scala Richter.

 Un terremoto di magnitudo 8,0 sulla scala Richter potrebbe essere devastante. In Giappone, l’isola sud-occidentale di Kyushu è stata recentemente portata a una battuta d’arresto dopo un terremoto di magnitudo 6.4. Questo terremoto è stato responsabile per la morte di alcune persone e di decine di feriti. Il terremoto ha distrutto anche più di una dozzina di case e causato incendi diffusi nella regione. Dato che la maggior parte degli edifici in zone sismiche sono costruite solo per sostenere un terremoto di circa 7,4 gradi della scala Richter, la potenziale ricaduta di un terremoto di maggiore entità potrebbe essere significativamente più dannoso del terremoto avvenuto a Kyushu. Si stima che un terremoto di questa portata in un paese sviluppato come il Giappone, la Cina o gli Stati Uniti potrebbe causare un congelamento nei mercati globali, quindi una sorta di collasso breve dell’economia mondiale.

 

15,530 Visite totali, 2 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.