Napoli sotto shock: Uomo si risveglia nella BARA dopo essere stato tumulato, è stato il figlio che…

Napoli sotto shock: Uomo si risveglia nella BARA dopo essere stato tumulato.

E’ accaduto a Napoli, un uomo di 48 anni a seguito di un arresto cardiaco è stato dichiarato morto dai medici. I familiari come di rito in questi casi hanno organizzato il funerale per il giorno dopo, ma quello che è accaduto è incredibile. Dopo la messa in chiesa, la bara con l’uomo è stata sigillata, e subito dopo tumulata nel cimitero della città.

E’ stato un caso che il figlio 18 enne, il giorno stesso dopo circa 2 ore dalla tumulazione, a causa di una crisi isterica ha deciso di recarsi al cimitero a suo detto , ” per tenere compagnia al padre”, si è seduto davanti il loculo per pregare. E’stato li che ha sentito rumori e gemiti provenire dall’interno,  il ragazzo ha chiamato immediatamente la madre che inizialmente non ha dato peso alle parole del ragazzo, ma subito dopo viste le insistenze del giovane si è decisa a recarsi sul posto, avvisando nel contempo la polizia che recatasi anch’essa sul posto ha fatto intervenire immediatamente i vigili del fuoco. All’apertura della bara, l’uomo è saltato fuori come un pazzo, ed è stato poi trasportato in ospedale.

L’uomo intervistato nei giorni a seguire, ha dichiarato:” sono stato fortunato 2 volte, una perchè mi sono risvegliato, ma la seconda e la più importante, perchè se non fosse stato per mio figlio da li a breve sarei morto per la seconda volta”.

Storia che ha dell’incredibile, ma che si è già verificata anche in altri casi di “morte apparente”.

152,046 Visite totali, 10 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.