Melania Trump: Io un escort di alto borgo… ed ecco la risposta

Melania Trump scatena i suoi avvocati  contro il Daily Mail. Secondo la first lady il tabloid inglese è colpevole per di aver rivelato notizie  sul suo  passato da modella. Quando ancora era lontana la Casa Bianca…

 

E’ decisa a combattere le calunnie sul suo conto. Perché di questo si tratta. Il Daily Mail, in preda alla tranche anti Donald Trump, aveva lanciato le accuse alla moglie Melania: “Faceva la escort”, scriveva a chiare lettere il tabloid inglese. E pazienza se non è vero.  Il Daily Mail, da parte sua , accortosi di aver preso un colossale granchio , si era profuso in scuse ufficiali. Il blogger del tabloid inglese Webster Tarpley aveva fatto totale marcia indietro: dopo aver scritto che Melania era una escort di lusso, con clienti molto ricchi, aveva anch’egli chiesto scusa. Ma le scuse, non sono accettate. Quindi Melania Trump denuncia per diffamazione il Daily Mail. Chiedendo il risarcimento  da 150 milioni di dollari.

La causa è cominciata  nel Maryland. Il blogger sotto accusa chiede l’archiviazione del caso. Il giudice la respinge. Ma nello stesso tempo,lo stesso giudice si definisce incompetente. Nel senso che indica nel giudice di New York quello competente per territorio.

Dunque, le scuse ufficiali (anche scritte sul Daily Mail) non bastano: i giudici dicono che è giusto che la causa di Melania vada avanti. Melania che, peraltro, non ha mai avuto niente da dire sulle sue foto hot, riemerse dal passato ora che è First Lady. D’altronde, era una modella, bellissima, sensualissima: le foto ci stanno. Quello che non ci sta sono le accuse. Anzi, le calunnie.

 

36,850 Visite totali, 8 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.