Massima diffusione, attenzione a tutti i genitori: controllate i vostri figli su facebook, ecco la chat di una 12enne, un 44enne..

 

“FARE SESSO CON TE MI FARÀ MALE?”: LA CHAT CHOC DI UNA BIMBA DI 12 ANNI CON IL PEDOFILO 44ENNE..

Una chat da brividi avvenuta su Messenger, il sistema di messaggistica di Facebook, tra un uomo di 44 anni, Bret Gordon, e una bimba di 12 anni. Ma con una sorpresa inattesa per il pedofilo colto in flagrante da una trappola di quattro poliziotti.

L’uomo ha cercato di sedurre la bimba chiedendole di vedersi per fare sesso con lui, prima tentando un approccio cauto (“Non pensavo avessi 12 anni”), poi divenuto esplicito (“Se ci vediamo facciamo sesso”). La bimba “sembra stare al gioco” ma si mostra impaurita sulle conseguenze (“Mi farai male?”, “Non è che facciamo dei bambini”).

Il 44enne tenta di rassicurarla più volte, la invita a proseguire per la strada per incontrarsi proponendo anche di pagarle il biglietto del treno. La 12enne accetta e “prosegue per la sua strada” pronta per incontrarlo.

E dopo altri numerosi messaggi con dettagli sessuali (“Devo spogliarmi davanti a te?”, “Ma dobbiamo baciarsi”), arriva il momento tanto atteso dall’uomo. Quello dell’incontro.

A questo punto però spunta la “sorpresa”. Di fronte al pedofilo non si presenta nessuna bambina, ma quattro poliziotti armati di manette. “Sono davvero fottuto”, esclama l’uomo, “la mia vita ora è finita”. Per Bret Gordon il futuro sarà in carcere così come avvenne nel 2007 quando fu arrestato con l’accusa di doppio stupro nei confronti di due ragazze di 18 e 19 anni. L’uomo fu rilasciato nel 2013 e nel 2014 cambiò nome, ma non le abutidini. La storia è riportato da Metro.uk.

22,298 Visite totali, 3 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.