Italiani: Siamo un popolo di imbecilli! La democrazia non sappiamo cos’è o non la vogliamo?

Siamo veramente sicuri che gli Italiani vogliano la Democrazia?

Partiamo dal concetto stesso di democrazia:

Concezione politica fondata sui principi della sovranità popolare, dell’uguaglianza giuridica dei cittadini, dell’attribuzione di diritti e doveri sanciti dalla costituzione, della separazione e indipendenza dei poteri , in cui la sovranità è esercitata direttamente dal popolo.

Lo sapevate?

E’ uno Stato in agonia, non c’è giustificazione che tenga, la responsabilità è del popolo.

Una Nazione rappresentata da una classe politica inadeguata, basta vedere chi guida i rispettivi Ministeri,  ” cultura” e ” salute”,  la prima Ministro senza addirittura un diploma valido ma comunque una delle persone più ricche presenti in  parlamento,  e l’altra con un percorso di studi completamente  opposto alle necessarie  competenze per un ruolo del genere, e si sa il benessere di un popolo passa per la qualità della Salute e della Cultura.

La maggior parte degli esponenti di Parlamento e Senato indagati per malaffare, un economia al disastro, la povertà in aumento, una invasione di immigrati senza precedenti, ai quali diamo vitto, alloggio, sigarette, ricariche telefoniche, mentre siamo costretti a vedere i nostri anziani e non solo  rovistare nei cassonetti della spazzatura per poter vivere, ed  i nostri giovani partire in cerca di fortuna. Ora  addirittura  andiamo a prenderli a casa loro, nascondendo il business della tratta di esseri umani dietro la parola accoglienza.

Una giustizia che condanna chi si difende dai delinquenti lasciando gli stessi a loro volta impuniti. Mette i brividi sentir parlare di risarcimenti alle famiglie di chi è entrato in casa di altri per rubare ,.

Vedere tutti i giorni in TV signori ben vestiti , e signore che hanno fatto delle Camere un “cinema hard”, con  orge e tanto altro, che si riempiono la bocca di belle parole utilizzando  i problemi della gente comune che non arriva a fine mese, mentre utilizza la scorta per andare a fare shopping, o indossano orologi da 50-60 mila euro, o peggio ancora si fanno rimborsare anche il costo dei preservativi, per poi percepire pensioni mai guadagnate.

Ed allora mi chiedo, un popolo che si china e non reagisce a tutto ciò,   inerme davanti alle ingiustizie , che non mette in atto concretamente il suo diritto di scegliere non solo da chi ma come essere governato, un popolo che tollera la mancanza di prospettive future dei propri figli, merita la democrazia? No non la merita, perchè il fallimento della Politica di una Nazione passa prima per il fallimento dei valori e dei principi della società.

di redazione

 

17,602 Visite totali, 0 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.