IL MONDO DELLO SPORT E’ SOTTO SHOCK: E’ MORTO……

Maratoneta, organizzatore, dirigente, per quattro anni braccio destro del predecessore Maurizio Damilano. Adriano Aschieris ha servito l’atletica piemontese per una vita e poi ce l’ha fatta: a ottobre è diventato la guida della Fidal regionale e sarebbe dovuto rimanere in carica fino al 2020.

Un infarto se l’è portato via ieri sera. Aveva 65 anni, due figlie, una nipotina, una famiglia allargata di oltre 20 mila tesserati. E due occhi grandi in cui da qualche mese c’erano ancora più orgoglio e passione.
Storico numero uno dell’Atletica Susa, valsusino e innamorato della corsa in montagna, Aschieris ha portato nelle sue valli diverse manifestazioni nazionali e internazionali ed è stato assessore allo sport del comune di Susa dal ’94 al ’99.

«Il mondo dello sport si sveglia orfano di uno dei suoi grandi attori» ha detto stamattina l’assessore regionale Giovanni Ferraris, sintetizzando centinaia di messaggi arrivati stanotte dall’intero movimento. Atleti e collaboratori della Fidal si trovano domani alle 20 nella cattedrale di San Giusto a Susa per il rosario, sabato alle 10,30 per i funerali.

(lastampa.it)

37,305 Visite totali, 7 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.