I 10 cibi che creano dipendenza quali sono e perchè evitarli…..

I 10 CIBI CHE CREANO PIÙ DIPENDENZA SONO QUELLI CON UNA PERFETTA COMBINAZIONE DI CARBOIDRATI RAFFINATI, COME FARINA E LO ZUCCHERO, CHE STIMOLANO IL CERVELLO A VOLERNE ANCORA – ECCO QUALI SONO (E COME CERCARE DI SMETTERE)

Simona Marchetti per www.corriere.it

FOOD ADDICTED

Mangiate troppe patatine fritte o troppo gelato? Se un boccone tira l’altro e quando iniziate non riuscite a smettere, non è solo colpa vostra. Ci sono infatti cibi che creano dipendenza. E non è solo un’impressione, ma lo dice la scienza. Come riporta il magazine statunitense Time, la neuroscienziata americana Nicole Avena, esperta in nutrizione, ha individuato i dieci cibi che danno più dipendenza: sono quelli con una combinazione perfetta di contenuto di carboidrati raffinati come la farina e lo zucchero e di grassi aggiunti, che stimolano il cervello a volerne ancora. Ecco quali sono (e qualche trucchetto per ridurre la quantità che ne mangiamo).

PIZZA

PATATINE FRITTE MCDONALD SPATATINE FRITTE MCDONALD S

Più la pizza è elaborata più crea dipendenza. Per non diventare “pizza addicted” cercate allora di optare per una pizza semplice, fatta con impasti integrali, ingredienti freschi, senza troppo formaggio. Oppure sperimentate la pizza fatta con un impasto di cavolfiore.

CIOCCOLATO

Quando ci prende la voglia di cioccolato, è impossibile resistere. Scegliete però il cioccolato fondente, meglio di quello al latte che contiene più grassi. All’inizio vi sembrerà amaro, ma una volta che vi sarete abituati al gusto, sarà quello al latte a sembrarvi troppo dolce.

PATATINE FRITTEPATATINE FRITTE

BISCOTTI

Cosa c’è di meglio a colazione che inzuppare i biscotti nel latte o nel tè? Meglio però optare per biscotti homemade così si possono controllare le quantità di zucchero. Provate a prepararne con gocce di cioccolato fondente, noci e farina d’avena.

PATATINE IN SACCHETTO

Cosa ve lo diciamo a fare, una patatina tira l’altra. Sono ricche di sale e non riempiono, quindi continueremmo a mangiarne. Se proprio non potete farne a meno scegliete quelle con un quantitativo ridotto di sale.

GELATO

cheesburger al profumo di polpo dan barberCHEESBURGER AL PROFUMO DI POLPO DAN BARBER

A volte capita che davanti al divano finiate un’intera vaschetta di gelato da soli? La prossima volta non compratene così tanto, meglio piccole confezioni con la giusta quantità per una persona. E se potete fate il gelato a casa per controllarne gli ingredienti.

TORTA

Sul tavolo c’è la vostra torta preferita o è il compleanno di un amico e non potete rifiutare? Invece, suggerisce la dottoressa Avena, imparate a dire “no” a quella irresistibile fetta. E’ questione di autocontrollo.

PATATINE FRITTE

una tazza di cerealiUNA TAZZA DI CEREALI

Chi non ama le patatine fritte e non smetterebbe mai di mangiarle alzi la mano. Attenzione a quelle con molti grassi aggiunti però. Quando vi viene voglia cercate di farle a casa, magari al forno invece che fritte.

CHEESEBURGER

Anche per gli hamburger vale la regola che è meglio prepararseli in casa piuttosto che mangiare quelli dei fast food. Se poi riuscite, qualche volta sarebbe meglio evitare il pane e gustare solo la carne con le verdur

CEREALI

Il problema dei cereali a colazione è soprattutto lo zucchero. Cercatene una tipologia che ne contenga non più di 4 grammi per porzione. E a un certo punto sappiate dire”basta”.

 

14,555 Visite totali, 3 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.