Crimine orrendo dell’Isis: neonato fatto esplodere durante un’esercitazione

Ancora un crimine orrendo dell’Isis: neonato fatto esplodere durante un’esercitazione

Gli uomini del Califfo avrebbero fatto esplodere un bambino durante un’esercitazione sulle nuove tecniche per l’uso di esplosivi.

L’orrore dell’Isis non conosce fine. Come riporta La Stampa, un neonato sarebbe stato fatto esplodere dagli uomini del Califfo durante un’esercitazione in Iraq.

Il tragico fatto sarebbe successo a Dyala, una provincia irachena al confine con l’Iran: “Venerdì scorso i miliziani del Califfo hanno imbottito un neonato di esplosivo e lo hanno fatto esplodere“.

Secondo Sadiq el Hussein, il capo dei comitati per la sicurezza locali anti-Isis, come riporta La Stampa, “si è trattato di ‘una esercitazione‘ durante l’addestramento di un gruppo di jihadisti dello Stato Islamico a ‘nuove tecniche per l’uso di esplosivi’. Il padre del bambino era stato giustiziato in precedenza con l’accusa di aver ucciso un seguace del Califfo, Abu Bakr al-Baghdadi“.

http://www.ilgiornale.it/

28,283 Visite totali, 8 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.