Caso violenza sessuale Firenze: Spunta un accordo per intascare i soldi dell’assicurazione.

Caso violenza sessuale Firenze: Spunta un accordo per intascare i soldi dell’assicurazione.

 

ANSA) – FIRENZE, 9 SET – Nei confronti dei due carabinieri accusati dalle due studentesse americane di violenza sessuale, l’Arma ha “disposto un provvedimento di sospensione precauzionale dall’impiego”. E’ quanto fa sapere il comando provinciale dei carabinieri di Firenze, specificando che il provvedimento “è già stato notificato agli interessati”. Intanto illegale di una delle due studentesse, Gabriele Zanobini, ha affermato che le due giovani non hanno un’assicurazione specifica sulla violenza sessuale: “Come da consuetudine, la loro università stipula un’assicurazione generale per gli studenti che vengono in Italia. E’ una polizza che comprende varie cose, dalla rapina all’incidente, dal furto ai problemi che potrebbero sorgere dal troppo bere e altro ancora”.

Ma da fonti investigative in queste ore sembrerebbe emergere un collegamento precedente al presunto stupro tra uno dei due accusati e le ragazze in questione. Spunterebbe anche se ancora in fase di indagine l’ipotesi di un accordo per intascare i soldi dell’assicurazione.

2,052 Visite totali, 10 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.