“Avete mai avuto un superorgasmo”? Il sessuologo Vincenzo Puppo spiega …

“Avete mai avuto un superorgasmo”? Il sessuologo Vincenzo Puppo spiega …

Vincenzo Puppo Medico sessuologo per www.ilfattoquotidiano.it

 ORGASMO

In un documentario di Channel 4, alcuni scienziati hanno studiato per la prima volta il fenomeno del super-orgasmo: non solo ci sono donne che hanno orgasmi multipli, ma alcune sarebbero in grado di raggiungere il cosiddetto super-orgasmo, che ha l’intensità di 100 orgasmi.

 In un articolo di GQ Italia, possiamo leggere che: “Nel documentario, gli scienziati hanno misurato l’attività cerebrale di cinque donne e hanno mostrato che erano in grado sia di avere orgasmi multipli sia il super-orgasmo. Questo studio avrebbe dimostrato anche che l’orgasmo può aumentare la fertilità di una donna del 15% – figuriamoci il super orgasmo!”, che tutte le donne sono fisiologicamente predisposte ad avere l’orgasmo, facilitato da livelli alti di ossitocina.

 ORGASMO

Non è la prima volta che è stato studiato il super-orgasmo: nel primo articolo specialistico che ho pubblicato nel 2002 sulla Rivista di Scienze Sessuologiche (e poi anche in articoli più recenti), si può leggere: “Le donne hanno una capacità orgasmica superiore a quella dell’uomo: non solo possono provare orgasmi multipli, ma anche il cosiddetto stato orgasmico, cioè un orgasmo prolungato o più orgasmi ravvicinati, che può durare diverse decine di secondi.

ORGASMO 4

Devo inoltre riportare che alcune donne, pervenute alla mia osservazione, riferiscono di aver provato sensazioni ancora più intense dello stato orgasmico, che non duravano solo alcune decine di secondi, ma che si protraevano per diversi minuti continuamente senza alcuna interruzione; non solo, se il partner interrompeva la stimolazione loro si opponevano e pretendevano che lui continuasse. Questa condizione si potrebbe definire stato super-orgasmico”.

L’orgasmo femminile non è un mistero: lo stato orgasmico dal punto di vista scientifico si conosceva già negli anni 60, il “problema” è che i sessuologi (la maggior parte psicologi), come gli “scienziati” di Channel 4, non studiano su libri specialistici e non si aggiornano (vedi anche i miei articoli pubblicati recentemente in Clinical Anatomy), per questo la sessualità femminile è ancora divulgata come 100 anni fa e ancora oggi vengono divulgate le ipotesi, opinioni personali, non scientifiche di Freud.

ORGASMOTutte le donne hanno nella vulva, nei genitali esterni, organi erettili, che sono i responsabili dell’orgasmo femminile: clitoride, piccole labbra, bulbi del vestibolo, corpo spugnoso dell’uretra, quindi dal punto di vista fisiologico tutte le donne possono provare l’orgasmo.

 Inoltre, dato che le donne, a differenza degli uomini, non hanno un periodo refrattario, cioè non hanno bisogno di un periodo di recupero dopo un orgasmo, tutte possono avere più orgasmi successivi se la stimolazione degli organi erettili non viene interrotta, orgasmi che possono durare anche minuti come nello stato super-orgasmico.

orgasmo femminile

 Questo però è possibile solo con una corretta (scientifica) divulgazione della sessualità femminile e una corretta educazione sessuale: i sessuologi devono insegnare ai maschi come stimolare la clitoride e le piccole labbra. Orgasmi multipli, stato orgasmico e super-orgasmico che tutte le donne possono provare anche dopo i 50 anni perché la menopausa non ha conseguenza sulla clitoride!

orgasmo

 

15,236 Visite totali, 3 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.