Attenzione la Polizia dal suo profilo facebook avvisa: Ecco cosa potrebbe succedere se …….fate girare

La polizia di Stato ha lanciato un allarme sul suo profilo Facebook per mettere in guardia tutti gli utenti che frequentano i siti porno. Ci sono dei criminali informatici che bloccano i computer.

Navigate sui siti porno? Fate attenzione alla truffa della multa: un virus si installerà nel nostro pc e vi bloccherà tutto.

Non c’è niente di male nel cercare in rete contenuti per adulti. Ma bisogna fare attenzione ai criminali informatici che hanno inventato un modo davvero geniale per truffarvi. Durante la navigazione, vi bloccheranno il computer e vi faranno comparire sullo schermo un messaggio targato polizia postale in cui viene chiesto il pagamento di una multa per via telematica. Se vi rifiutate di sborsare i soldi, il vostro pc resterà inutilizzabile.

A lanciare l’allarme della nuova truffa è la polizia di Stato, attraverso l’account Facebook “Una vita da social”. Sul social network hanno spiegato che, ovviamente, non sono loro a bloccare il vostro pc, ma degli hacker informatici internazionali senza scrupoli. Durante la navigazione, spiegano, il computer viene a contatto con un malware che si autoinstalla e blocca praticamente ogni funzionalità del vostro dispositivo. Per ogni Paese da cui ci si collega esiste un diverso messaggio delle singole polizie delle comunicazioni e questo può indurre molti a ritenere il tutto molto plausibile.

Come si può risolvere il problema? In alcuni casi, è possibile tornare alla normalista semplicemente chiudendo il browser. Nei casi più gravi, però, il malware è un virus trojan che si autoinstalla e ogni volta in cui il computer viene acceso. Per risolvere il problema, quindi, sono possibili diverse soluzioni. Se possedete un altro account con ruoli da amministratore del pc, è possibile scaricare e utilizzare software come Windows Defender, Spyhunter, Malwarebytes, Adwcleaner o Combofix. Se invece avete un solo account e siete stati bloccati, occorre scaricare da un altro pc uno di questi programmi e inserirlo nel pc attraverso una chiavetta usb. A questo punto avviate il pc in modalità provvisoria con il prompt dei comandi e seguite le istruzioni di SenzaVirus.it per rimuovere il fastidioso, e truffaldino, trojan.

27,451 Visite totali, 8 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.