La Polizia avvisa tutti: “Se lo trovate vicino alla vostra auto, chiamateci subito. Ecco perché…”

La Polizia sequestra un microchip più piccolo di una monetina, capace di aprire un’autovettura e metterla in moto in barba a ogni antifurto. Attiviamoci tutti contro questi malviventi, condividiamolo su fb per avvisare nel più breve tempo possibile amici e parenti.

Ecco come si apre un’auto e la si mette in moto senza chiavi. Basta un pezzetto di plastica più piccolo di una moneta di due centesimi, ma se usato correttamente è in grado di consentire l’accensione di qualsiasi automobile nel giro di pochi secondi. Il minuscolo dispositivo elettronico è stato sequestrato ieri sera dagli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale di Roma che, nel garage di una casa rurale di Palombara Sabina, hanno rinvenuto due auto rubate e denunciato tre romani di 40 anni, per ricettazione. Le autovetture, pronte per il mercato nero dei pezzi di ricambio, sono state ritrovate grazie al sistema di antifurto e sono sequestrate insieme al piccolo congegno elettronico usato per il furto. Le autovetture, pronte per il mercato nero dei pezzi di ricambio, sono state ritrovate grazie al sistema di antifurto e sono sequestrate insieme al piccolo congegno elettronico usato per il furto. Un chip in grado di violare la vulnerabilità di molti sistemi d’allarme.

Come si fa a rubare l’auto col micro dispositivo Rfid
Di cosa si tratti è presto detto: di un chip Rfid che mette in comunicazione la chiave e il telecomando. Dalla chiave parte al telecomando una sequenza crittografata che lo aziona. Basta un dispositivo simile nelle mani giuste e in meno di un’ora di lavoro la vettura è vulnerabile e pronta per essere sottratta al legittimo proprietario, alla faccia di qualsiasi antifurto.

Fate girare, avvisate tutti..

82,585 Visite totali, 12 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.