Abramo adesso basta: Catanzaro Centro non è la frazione di Catanzaro Lido. Ha capito che in centro non ha speranze…

Abramo, affida le sue speranze ai” Marinoti”, organizzando eventi finalizzati al consenso in un’ottica di campagna elettorale, utilizzando però risorse che non sono sue.

E’ diventato il nemico giurato del centro storico, continua la sua politica del “prenderci per i fondelli”. La sua giunta ricorda ” i cavalieri della tavola rotonda” e non ha a che fare nulla con l’ amministrazione di una città.

Ma in tutto questo i Sindacati ed i rappresentanti di categoria tacciono? e perchè?Al centro forse i Commercianti non pagano le tasse, o hanno uno sconto per i danni di spopolamento da Voi causati.

Continua con l’ ennesima presa per i fondelli la  strepitosa azione politica del  grande “uomo del fare” .

In un centro storico devastato dalla desertificazione cominciata da lontano ed a sinistra,  (ma da lui portata a termine nel peggiore dei modi),  continua come se niente fosse a incrementare gli sforzi “propagandistici” per il Quartiere marinaro  fregandosene altamente del centro storico ed alimentando anche un forte contrasto tra  i residenti del Centro e di Lido. Avrà capito forse che in centro non c’è più trippa per gatti? Oppure ha dimenticato che lido è un quartiere?

e che come tale, e in egual misura degli altri ,( da lui completamente abbandonati come Corvo ed Aranceto dove regna la delinquenza ed il degrado, o Santa Maria, via Lucrezia della valle, ecc..ecc…) , dovrebbe essere gestito?

La sua immagine di copertina dovrebbe essere il centro storico! L’ex salotto buono della città diventata ormai la toilette dei signori per bene, che con tacito consenso, hanno consentito questo scempio.

D’altronde da un sindaco che fa proclami sui social di continuo, e non fa altro che inaugurare opere a metà, cosa ci si può aspettare.

La notizia uscita oggi ” Il primo maggio evento patrocinato dal Comune al nuovo Parco Gaslini”, consultabile sul giornale da lui preferito per i comunicati stampa, e che ogni tanto per caso  sbaglia a scrivere qualche tariffa , è l’ennesima dimostrazione di affetto  per il centro storico. Di  seguito uno stralcio della notizia:

si legge in una nota di Palazzo De Nobili – rientra tra  gli obiettivi dell’amministrazione Abramo. A tale scopo, in occasione della festività del primo maggio, il governo di palazzo De Nobili, intende promuovere e sostenere un programma di iniziative musicali, sportive e di intrattenimento da realizzare in collaborazione con l’associazione Omnia Operatur. Lo ha deciso la giunta, presieduta dal sindaco Sergio Abramo, il quale, ha voluto personalmente relazionare l’atto deliberativo predisposto dal settore cultura e turismo. Il programma prenderà il nome di “Gaslini in festa” e prevede momenti di approfondimento della cultura sportiva, giochi di gruppo, la presenza di artisti giocolieri, cantanti e musicisti oltre che la presenza di stand gastronomici. L’iniziativa sarà curata direttamente dall’Associazione.

Non creda di prendere in giro i Catanzaresi utilizzando sempre la stessa formula, comunicato in pompa magna per eventi a Catanzaro lido, ed a seguire uno sproloquio su qualcosa che dovrebbe essere vicino a qualche evento in qualche buco della città, affidato a qualche associazione di volontariato, senza dare neanche un euro. Di seguito uno stralcio della dichiarazione:

La giunta ha poi approvato quattro proposte di patrocinio. Su proposta del settore cultura è stata approvata la delibera di adesione dell’amministrazione comunale al progetto per la XIV Giornata nazionale UGAI del Giardino e la concessione del patrocinio gratuito, del chiosco di Villa Margherita e della Sala Placanica della Biblioteca comunale “De Nobili” per lo svolgimento della manifestazione “Paesaggio che bonifica e racconta”, organizzata dal Garden Club La Zagara di Catanzaro il prossimo 27 aprile. Via libera anche alla concessione del patrocinio gratuito: per la manifestazione organizzata dal Leo Club Catanzaro Host, che si terrà giorno 5 maggio, presso la Sala Placanica della Biblioteca comunale “De Nobili” in occasione della terza giornata della cultura; per la realizzazione dell’evento “Catanzaro Welness” promossa dall’associazione Eventi in città nel centro storico, dal 28 aprile all’1 maggio; per la presentazione del Roadshow di Città della scienza che si svolgerà il 27 aprile presso l’Auditorium Casalinuovo.

Per il centro non ci sono  soldi, eccetto se per esempio c’è  da assegnare €.42.000,00 per il ripristino del verde in piazza Matteotti, dove nelle siepi però ci sono ancora le scimmie.

Chissà se hanno già predisposto la macchina organizzativa per il pagamento da parte degli stand,  del suolo pubblico. Visto che in tutta l’area comunale solo in 36 pagano la tassa di occupazione del suolo pubblico, di cui solo 5 a Catanzaro lido…

Al centro non ci si può neanche arrivare più, chi indosserà la maschera per quello scempio a Catanzaro sala, dove come sfondo ad un paesaggio degno dei migliori film dell’orrore c’è una stazione abbandonata,  con accanto un centro commerciale mai aperto e che è stato solo un pozzo senza fondo dove attingere denaro e rovinare famiglie, per il quale nessuno ha pagato. Per non parlare di via Brutium dove ancora dopo tre anni dalle frane la strada è distrutta e si cammina su una sola corsia, dove sono stati buttati già una marea di soldi, e in questo articolo ci sono i fatti.

Ora basta timenews24h continuerà più convinto che mai a dar battaglia, facendo le pulci, come già ha cominciato con  gli  articoli presenti nei collegamenti ipertestuali che trovate qui e che invitiamo tutti a leggere.

Gli stessi partono non da una critica, che seppur doverosa non servirebbe a nulla consci della pochezza intellettuale degli interlocutori eventualmente coinvolti, ma da “documenti” che il Sindaco e la sua giunta sono tenuti a spiegare all’opinione pubblica.

Amministrate i soldi dei cittadini, dovete tener conto a loro quando aggiudicate un appalto, a chiunque e per qualunque cosa, non potete sperperare il denaro dei contribuenti senza pensare minimamente alle loro esigenze ed interessi.

Abbiamo” una classe politica fatta di nomine e nominati” forse per interesse?,se cosi fosse speriamo che la magistratura una volta scoperchiato il calderone , sappia muoversi degnamente, per poter restituire un po di credibilità e dignità a Catanzaro ed ai suoi cittadini.

Infine un invito, a tutti i residenti e commercianti del centro e quelli di lido che hanno capito bene l’azione di questa amministrazione, e che si sentono parte unica di una città Capoluogo di regione, dovete svegliarvi, oltre a ricordarvi che il futuro lo cambierete voi quando vi recherete nella cabina elettorale, chiedete a gran voce ciò che è giusto per la Città perchè la Città siete voi, non dovete arrendervi.

Condividete in massa questo articolo, affinchè possiamo dare al nostro amato Sindaco ed i suoi Cavalieri un sondaggio di quello che gli aspetta alle prossime elezioni. 

“Ogni popolo ha i governanti che si merita”     Aristotele

I Catanzaresi non meritano questa Amministrazione, amiamo la nostra città, condividete questo articolo.

 

 

19,792 Visite totali, 6 visite odierne

Commenta

commenti

Per seguirci clicca il "Mi Piace"

Se ti appare questa spunta (✔) significa che lo hai già cliccato in passato e ci stai seguendo. Clicca "X" in alto a destra per chiudere e continuare la lettura.